Skip to content

Seminario “CircleLand” Hera

GRAZIE A TUTTI, siete FANTASTICI!

Grazie Albert per averci fatto sognare!!!

fullsizeoutput_bdd1

Finalmente il “CircleLand” di Albert Hera a Roma!!!

GRAZIE ALBERT!!!

EVENTI_FACEBOOK_CIRCLELAND_EDUCARTE
Albert si introduce:
 
CircleLand è un laboratorio d’improvvisazione corale rivolto a cantanti, strumentisti, compositori e appassionati che vogliano ampliare la loro formazione musicale e culturale con un attività atta ad alimentare la creatività e la “libertà esecutiva”.
La progettualità di tutto ciò, vive in un processo di approfondimento dell’espressione corale denominata “CircleSinging”.
Il lavoro che viene fatto nel workshop non è legato a partiture musicali, ma all’orientamento del partecipante ad un rapporto libero con la propria vocalità, a migliorare l’attenzione dell’ascolto, a mettersi in gioco con uno strumento molto importante come la Voce.
 
Il progetto CircleLand nato nel 2006, è stato pensato come un percorso formativo in cui la mia esperienza acquisita negli anni sul campo (vedi cronologia) mi ha permesso di darne una forma decisamente personale il cui tracciato potrebbe essere definitivo sinteticamente: “ impariamo ad usare la tecnica a favore della nostra espressione naturale”.
In questi ultimi anni CircleLand ha camminato moltissimo, dai primi incontri dove il cantare in cerchio era principalmente una espressione ludica del gruppo, a diventare un progetto strutturato e ben definito.
 
Sei ore è il tempo in cui il workshop vive, camminando e toccando tantissimi argomenti. Grazie ad esercizi specifici nel workshop Circleland si possono migliorare: le capacità di ascolto, la comprensione del ritmo in relazione al movimento, apprendere differenze di espressione timbriche come per esempio il canto difonico e molte altre.
 
In sintesi, CircleLand è un percorso per attivare la creatività, migliorare la percezione e l’ascolto musicale , il ritmo e il rapporto con la propria voce, infondendo nell’allievo una concreta sensibilizzazione alla curiosità, alla sensazione, allo stupore, componenti importanti per una crescita artistica.
 
CircleSinging
Una Circlesinging in generale è una forma di improvvisazione corale che può essere realizzata attraverso diversi strumenti come per esempio voci o percussioni.
Un Facilitatore, in un processo di libera improvvisazione, crea e assegna progressivamente ai coristi, disposti a cerchio (didattica) o a semicerchio (concerto), ripartiti per sezione timbrica, specifici moduli ritmico-vocali, che vengono ripetuti in una sorta di litania, di cui dal loro incastro nasce la struttura melodica-armonica del brano.
In questi anni dopo svariate ricerche e miglioramenti, ho costruito un mio personale modo di condurre l’attività corale, utilizzando segnali convenzionali per gestire l’esecuzione polifonica in funzione del flusso creativo.
L’esperienza del cantare in cerchio è quello di coinvolgere non solo la dimensione vocale e musicale, ma anche quella corporea (movimento, ritmo), cognitiva (memoria, attenzione) e socio-emotiva (ascolto, sintonizzazione, coordinazione tra le sezioni). Ne risulta un’esperienza di profondo assorbimento in cui i fattori emotivi diventano la base per facilitare nei partecipanti una nuova e più acuta consapevolezza degli aspetti ritmici, polifonici, esecutivi, antropologici dell’attività canora».
Prassi Iscrizione:

SOLD OUT !!!

Luogo Seminario:
Fit-losophia – Via Michelangelo Tilli 53/A
http://fitlosophia.it
INFO ed Iscrizioni:
Marco 339.3061871 o info@EducArte.it