Skip to content

Seminari 2018-2019 Cappelletti

La stagione 2018-2019 parte con 3 cicli di seminari di 20 ore ciascuno in tre regioni diverse,

avendo tra l’altro ospiti tra i  Migliori Formatori Italiani

…ciclo Prof. Michele Cappelletti con Prof.ssa Monica Cognoli…

Diapositiva1

 

Sede e Periodo Di Svolgimento:

09-10 febbraio 2019 – Istituto Comprensivo Statale “Alberto Sordi” di Roma (RM)

13-14 aprile 2019  – Istituto Comprensivo Statale “Giovanni XXIII” di Pineto (TE)

04-05 maggio 2019 – Istituto Comprensivo Statale “Como Borgovico” di Como (CO)

Docenti:

Prof. Michele Cappelletti e Prof.ssa Monica Cognoli

Presentazione:

Nati a Brighton nel 1991 dall’intuizione di Luke Cresswell e Steve Mc Nicholas Stomp mette in scena il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensa e ritmica i rumori e le sonorità della civiltà urbana contemporanea. Stomp è una combinazione unica di teatro, danza e musica dove non esiste un confine di genere, ci puoi ritrovare elementi della pop-art, del futurismo, del cinema muto, del circo e ancora ritmi provenienti da mama Africa, dall’Hip-Hop, dalla Break-Dance, dal Tip Tap, dal Rock, dal Metal, dal Taiko giapponese.

Stomp è comunicazione senza parlare, forte, diretta, capace di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico di ogni lingua, cultura, generazione.
Il gioco proposto da Stomp riesce a trasmettere il piacere della ricerca, dell’invenzione, stimola la curiosità. E uscendo dal teatro non si potrà fare a meno, guardandosi intorno, a casa o per strada, di scorgere in ogni oggetto d’uso quotidiano un possibile strumento che nelle nostre mani potrebbe trasformarsi da oggetto comune in un vero e proprio strumento musicale.

E scoprirci anche noi uno “Stomp/Musicista”.

La metodologia dell’Orff-Schulwerk, col suo approccio alla musica globale, interdisciplinare, interculturale è, così come Stomp, attuale e efficace. L’Orff-Schulwerk non è un metodo, non ha confini precisi, è una linea pedagogica aperta che si è arricchita nel corso degli anni e dei tempi di tantissimi nuovi spunti.
Ribaltando il concetto che la musica è solo per pochi eletti o “dotati” lo Schulwerk porta avanti l’idea che l’essere umano è un essere musicale che possiede questo linguaggio e tutti quindi possono fare musica. Fare è il verbo cardine. La musica è dentro di noi, bisogna farla, viverla, tirarla fuori, bisogna subito suonare e cantare insieme partendo da elementi “elementari” per poi strutturarli in percorsi che vanno dal semplice al complesso.

“Stompare” significa muoversi, suonare partendo dal corpo, esplorare suoni, danzare, essere ironici, divertirsi, improvvisare, programmare, suonare uno strumentario, creare, relazionare caratteri diversi, mettere in scena, fare attenzione ai tempi e alle transizioni, significa comunicare con la non verbalità, significa fare uno spettacolo facendo una lezione.

“Orffare” significa muoversi, suonare partendo dal corpo, esplorare suoni, danzare, essere ironici, divertirsi, improvvisare, programmare, suonare uno strumentario, creare, relazionare caratteri diversi, mettere in scena, fare attenzione ai tempi, alle transizioni, alla scenografia, significa comunicare con la non verbalità, significa fare una lezione facendo uno spettacolo.

Destinatari:
Educatori, Insegnanti della scuola primaria e secondaria, Musicoterapisti, Allievi dei corsi di didattica della musica, operatori del settore

Finalità:
Porre l’attenzione non sul “cosa” ma sul “come” giocare con la musica a scuola vivendo un’esperienza di flusso di processi didattici dove non servono le parole.

Obiettivi:

– eseguire sequenze ritmiche con la body percussion
– eseguire canoni ritmici con la body percussion danzare danze strutturate
– cantare canti tradizionali
– muovere il corpo in maniera espressiva e teatrale
– comunicare senza le parole
– suonare strumenti didattici e non convenzionali
– integrare il corpo, la voce, la danza, il teatro in un flusso continuo

Contenuti:
– attività di body percussion
– canti tradizionali
– canoni ritmici e melodici
– giochi musicali di collaborazione
– attività di improvvisazione individuale e di gruppo

Competenze in uscita:

Lavorare pensando che ogni singola lezione e ogni percorso di lezioni all’interno della scuola sia uno spettacolo: un’opera d’arte aperta dipinta dall’insegnante regista insieme ai bambini… gli “attori” del processo didattico.

Valutazione degli esiti:
In itinere, mediante la realizzazione di attività didattiche nell’ambito del laboratorio.

Spazi:
Aula spaziosa per attività di movimento e per il montaggio di una struttura dove verranno sospesi degli oggetti da suonare. Possibilità di oscurare la stanza.

Materiale:
Tutti gli strumenti verranno forniti dal docente, si richiede solamente fogli di carta da pacco, pennarelli e impianto stereo di adeguata potenza.

Si consiglia un abbigliamento comodo.

Orari:
Sabato ore 14 – 20 (Drum Circle serale) – Domenica 09-19

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Il corso prevede 20 ore si Formazione cosi suddivise: 18 ore di seminario (3 drumcircle) + 2 ore di formazione online.

Costo complessivo:
90,00 euro;

Iscrizione:

Compilare il MODULO OnLine disponibile QUI.

Richieste Informazioni e Modulo Iscrizione:

Scrivendo a info@EducArte.it o chiamando il 339.3061871