Skip to content

FIGM18 – Festival Internazionale Gioco e Musica

EducArte e ProgettiSonori per

#FIGM2018 nella sua seconda edizione, veramente Emozionante!!!

GRAZIE a TUTTI, Organizzatori, Operatori e Corsisti!!!

IMG_4536


“FIGM18 – Festival Internazionale Gioco e Musica”

85 Meravigliosi Corsisti!!!

Siete stati eccezionali e vi ringraziamo con il cuore in mano!!!

FIGM2018 – Programma     –     FIGM2018 – Convenzioni

Diapositiva3

SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO: Acquasparta (Terni), Via San Francesco, c/o Casa della Cultura “Matteo d’Acquasparta”, da lunedì 23 a venerdì 27 luglio 2018.

DOCENTI

Stefano Baroni (Italia)
Michele Cappelletti (Italia)
Monica Cognoli (Italia)
Laura Fermanelli (Italia)
Oriol Ferré (Spagna)
Sabine Oetterli (Italia)
Charles Raszl (Brasile)
Tullio Visioli (Italia)

PRESENTAZIONE

Il Festival Internazionale Gioco & Musica (FIGM), ideato in Brasile dal Prof. Uirá Abondanza Kuhlmann (Festival Internacionale de Jogos Musicais para Educatores), si presenta nella sua seconda edizione italiana come un Corso di Formazione, organizzato da Progetti Sonori in collaborazione con Associazione EducArte, Associazione Culturale Musicale Fabrica Harmonica Onlus e con il partenariato di Remo®.Sono previste 5 giornate di lezioni, seminari e attività di gruppo, incentrate su: body percussion e body music; giochi di movimento tra Stomp e Orff-Schulwerk; improvvisazione musicale e teoria del Flow; propedeutica musicale con oggetti sonori e strumentario melodico; ascolto e riproduzione motoria; giochi di ritmica e armonia; ritmica dalcroziana; musica corporale e danze brasiliane; voce, linguaggio musicale e drammatizzazione.Il corso è indirizzato agli insegnanti della Scuola dell’Infanzia e Primaria, ai docenti di musica della Secondaria di I grado, ai terapisti e agli insegnanti di sostegno, agli operatori musicali, della corporeità e dell’attività fisica, agli studenti dei corsi universitari in Scienze della Formazione e dell’Educazione, agli studenti del triennio a indirizzo didattico nei Conservatori di Musica, agli studenti del Liceo musicale e coreutico.

OBIETTIVI

Alfabetizzazione musicale, esplorazione degli elementi musicali (ritmo/pulsazione, fraseggio, metrica, dinamica) attraverso l’attività motoria, utilizzo dello strumentario melodico tradizionale e dello strumentario percussivo, approccio alle metodologia dalcroziana e orffiana. Educazione all’ascolto. Sperimentare forme di improvvisazione (vocale, corporea, strumentale). Acquisire risorse e strategie di insegnamento incentrate sul gioco. Contribuire allo sviluppo psico-motorio e al benessere del bambino con giochi che prevedono suoni, forme, colori e movimento. Riflettere sulle possibilità meccaniche, melodiche e ludiche degli strumenti, del corpo e della voce. Esplorare le potenzialità sonore del corpo, sviluppare la consapevolezza corporea, conoscere i tanti stili della body percussion, i clapping games e giochi di movimento di varie tradizioni del mondo. Lavorare individualmente e a gruppi. Ampliamento dell’offerta formativa derivante da una didattica modulare, progettuale e laboratoriale.

COMPETENZE IN USCITA

Recuperare e potenziare le competenze di base, nonché le competenze didattiche, pedagogiche e musicali. Accrescere le competenze ritmiche e armoniche attraverso il metodo esperienziale. Aumentare il livello di autostima del singolo e il rispetto del gruppo di lavoro. Saper organizzare e creare giochi musicali con oggetti di uso comune tra i bambini. Sperimentare semplici attività di danza per favorire la consapevolezza del proprio corpo e dello spazio e lo sviluppo della creatività. Saper attingere dalle proprie esperienze e riproporle in maniera personale e creativa. Sviluppare competenze ritmico-compositive per ideare sequenze ritmiche corporee e vocali, nonché attività musicali con lo strumentario melodico tradizionale. Sviluppare capacità audio-percettive, cognitive, senso-motorie, emotive e relazionali con l’utilizzo di oggetti. Imparare a strutturare percorsi individuali o di gruppo per lavorare con la voce, il corpo e gli strumenti.

VALUTAZIONE DEGLI ESITI

In itinere, mediante la realizzazione di attività didattiche nell’ambito del laboratorio. Si consiglia un abbigliamento comodo e possibilmente calzini antiscivolo.

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato riconosciuto dal MIUR ai sensi della direttiva n. 170/2016.

MODALITA’ DI ISCRIZIONI

I docenti di ruolo possono effettuare il pagamento tramite Carta del Docente, seguendo questa procedura:

  • Vai alla pagina “crea buono” accessibile dal Menu
  • Scegli di acquistare di persona presso esercente fisico
  • Inserisci l’importo del buono corrispondente alla quota di iscrizione (300,00€)
  • Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che potrai salvare sul tuo dispositivo e inviare come pdf all’indirizzo: info@progettisonori.com

Tutti gli altri possono finalizzare iscrizione e pagamento cliccando il tasto “ISCRIVITI” su questa pagina.

Oltre alla Carta del Docente, il pagamento può essere effettuato tramite bonifico o carta di credito. Non è possibile selezionare l’opzione “contrassegno”.

N.B. Iscrizioni a numero chiuso con scadenza LUNEDI’ 16 LUGLIO.

  • Le iscrizioni vengono considerate valide solo dopo il ricevimento della quota di partecipazione e sono accettate, in base ai posti disponibili, secondo l’ordine di pagamento.
  • Alla ricezione del bonifico sarà inviata una mail di conferma di partecipazione, con la fattura relativa al pagamento effettuato. In caso di disdetta, se comunicata per iscritto entro sabato 14 luglio, verrà rimborsato l’intero importo versato; oltre tale data sarà trattenuto il 20% per le spese di gestione.
  • In caso di cancellazione dell’iniziativa per qualsiasi causa, la responsabilità degli organizzatori si limita al rimborso delle quote di iscrizione già pervenute.
  • La partecipazione a questo corso, così come ad ogni iniziativa di qualsiasi Ente Formativo Accreditato, non prevede alcun riconoscimento in termini di Crediti Formativi. Tuttavia, a discrezione delle Direzioni Didattiche, l’attestato può essere valutato nell’ambito dell’assegnazione di attività extra-scolastiche o per la formulazione di graduatorie interne.

Referenze per qualsiasi informazione: